PREMIAZIONE CUBEDA Corse  12-12-2015

Da Cubeda Corse la sfida al CIVM 2016

Da Cubeda Corse la sfida al CIVM 2016
Domenico Cubeda e Giuseppe Corona dopo le belle figure nel tricolore ed i successi rispettivamente in gruppo E2/B e CN del T.I.V.M. Sud, ora puntano tutto sulla serie maggiore. Gli annunci durante la festa della scuderia del 12 Dicembre.

La Scuderia Cubeda Corse ha premiato tutti i propri portacolori sabato 12 dicembre, una festa dedicata ai piloti ed ai partner, durante la quale i vertici del sodalizio catanese hanno consegnato dei riconoscimenti anche ad alcune scuderie avversarie.
Domenico Cubeda, vincitore del gruppo E2/B su Osella PA 2000 Honda e Giuseppe Corona, primo di gruppo CN su Osella PA 21/S Honda, entrambi primati di T.I.V.M. centrati con le auto di preparazione “Paco74”, hanno alzato il tiro guardando al 2016 in chiave C.I.V.M..
Naturalmente i piani sono in via di definizione, soprattutto per Corona, che si guarda intorno per capire quale vettura può meglio assecondarlo dopo aver chiesto ed ottenuto il massimo dalla versionePA 21/S dell’Osella, con cui ha concluso la stagione a ridosso del podio di gruppo Tricolore.
Per Cubeda si tratta di pianificare al meglio i programmi e conciliare gli impegni di lavoro con l’articolato programma del Campionato Italiano Velocità Montagna, in cui nel 2015 ha colto importanti risultati che lo hanno portato sul podio di gruppo E2/B.
Tanti piloti presenti alla festa della scuderia etnea che nel 2015 è stat protagonista del gruppo E1 con il calabrese Giuseppe Aragona su Peugeot 106, secondo di classe 1600.
Alfredo Russo, Orazio Laudani, Antonino Longo, Giuseppe e Riccardo Viaggio, Antonino Caltabiano, Gianluca Filesi, Daniele Portale, ed Ivan Lizzio tra i premiati dal Presidente del Sodalizio Sebastiano Cubeda, Santo Riso, infaticabile pilota e consigliere come Nicola Castro. I complimenti alla scuderia e l’apprezzamento per la specialità sono arrivati anche dal primo cittadino di ACI S. Antonio, Santo Caruso.




C'è 1 Commento

Aggiungi altro

Inviare un nuovo commento